Inzaghi: «Non sarà facile giocare col Genoa»

Il tecnico dell'Inter in conferenza stampa: «Non sarà una squadra semplice, contro una squadra buona e un allenatore preparato»

1029
Simone Inzaghi (Foto tweet ufficiale Inter fc)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Non sarà una squadra semplice, contro una squadra buona e un allenatore preparato. Dalla squadra voglio vedere in campo quello che abbiamo fatto in questi 45 giorni. I ragazzi si sono allenati molto molto bene». Simone Inzaghi, nuovo tecnico dell’Inter, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita di domani, accennando alle difficoltà che si possono incontrare contro il Genoa all’esordio.

Il tecnico ha parlato anche del ritorno del pubblico a San Siro: «Domani sia per me che per i giocatori sarà un’emozione ritrovare la gente dopo un anno e mezzo dove abbiamo giocato un calcio diverso in stadi vuoti. Sarà bellissimo ed emozionante, poi dopo 5 minuti l’emozione passerà».

Sul mercato: «Faremo di tutto per far sì che le cose vadano al meglio. È una stagione dove ci saranno difficoltà ma sono fiducioso. L’obiettivo è la partita di domani contro il Genoa. Con la società c’è un confronto quotidiano, manca qualcosa dal mercato ma sono contento di quello che abbiamo fatto finora. Sapevamo che avremmo avuto problemi, abbiamo dovuto cedere Hakimi, non avremo Eriksen e poi è arrivata la cessione inaspettata di Lukaku. Dzeko lo avrei voluto a prescindere, Dumfries mi piace, avrà bisogno di tempo per ambientarsi. Poi c’è Dimarco, tornato qui, che può dire la sua. Cercheremo di fare il nostro meglio in tutti gli stadi d’Italia».

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.