Inter, Spalletti: “Siamo una squadra molto forte, ma guai ad abbassare la guardia col Genoa”

"In campionato si trovano insidie dietro ogni angolo" ha continuato il tecnico nerazzurro

441
Spalletti
Luciano Spalletti (Foto Emilio Andreoli/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

È il Genoa di mister Juric il prossimo avversario che Spalletti affronterà tra le mura dello stadio Giuseppe Meazza. Il tecnico nerazzurro sa che il Grifone non è un avversario da sottovalutare. Inoltre ha in prospettiva l’importante match di Champions League, sempre a San Siro, contro il Barcellona martedì. Due partite in tre giorni che non lasciano l’allenatore toscano con dubbi riguardo la formazione nonostante la gran qualità di cui la rosa può godere: “In campionato si trovano insidie dietro ogni angolo. Le ultime prove degli avversari lo confermano. Con il Milan poteva finire in maniera diversa e questo dà la misura di cosa sia riuscito a fare il Genoa”.

 

Sicuro sarà il turn-over per la sfida contro il Vecchio Balordo, così da affrontare nel modo migliore possibile la formazione catalana a punteggio pieno nel gironcino. “Qualcosa di diverso ci sarà. Quale che siano le rotazioni sarà sempre l’Inter a scendere in campo… Dobbiamo credere nel fatto di essere una squadra fortissima e capace di giocare un calcio importante. Bisogna prevenire quel che può succedere nelle prossime partite, facendo la somma delle fatiche seguenti. Guardando alla condizione psico-fisica dei calciatori, sono tutti nelle condizioni di giocare e dare il loro contributo”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.