Il ricordo di Claudio Spagnolo fuori dal Ferraris: la fotogallery

Presenti il papà Cosimo, Giovanni Blondet e Giorgio Guerello

2610
Spagnolo
Cosimo Spagnolo (foto di Giorgio Guerello)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Ricorre oggi, 29 gennaio, il ventiseiesimo anno dal tragico omicidio di Vincenzo Claudio Spagnolo, per tutti “Spagna“. Il tifoso del Genoa venne accoltellato nel piazzale antistante il Ferraris nel 1995 alla vigilia di una partita con il Milan. Davanti al memoriale di Spagnolo, oggi erano presenti il papà Cosimo, Giorgio Guerello, una piccola delegazione di tifosi rossoblù per le restrizioni da pandemia e, in rappresentanza del Genoa, il vicepresidente Giovanni Blondet. «Grazie per essere venuti anche in questo anniversario: ragazzi, la vita non si baratta» dice Cosimo. Pubblichiamo di seguito una piccola fotogallery con le immagini scattate da Giorgio Guerello.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.