Il profilo di Oprut: un difensore pronto al salto di qualità?

Tutte le caratteristiche del giocatore del Genoa Primavera: possiede buone doti tecniche, oltre a una notevole accelerazione che gli consente in fase offensiva di mettere in difficoltà l'avversario

1176
Oprut
Raul Oprut nella sfida del Torneo di Viareggio contro lo Spezia
Il settore giovanile del Genoa è un’eccellenza italiana in cui crescono giocatori di talento potenzialmente competitivi per le categorie superiori. Tra questi vi è senza ombra di dubbio Raul Oprut, terzino sinistro rumeno classe 1999 che in questa stagione ha dato prova di essere un difensore da tenere in considerazione per il futuro. Nelle 27 presenze stagionali è riuscito ad attirare l’attenzione di diverse società interessate ad assicurarsi le sue prestazioni e il Genoa starebbe ragionando su possibili soluzioni di prestito per consentirgli di crescere e valutare così il suo percorso di maturazione in vista di un ritorno in prima squadra. Contro il Benevento ha ottenuto la prima convocazione con il Genoa di Ballardini. Il difensore di Caransbes si è dimostrato un elemento da osservare con attenzione visti i potenziali margini di crescita, nonostante qualche calo di concentrazione che ha inficiato sul suo rendimento stagionale. Elemento dal passo veloce con buone doti tecniche, possiede una notevole accelerazione che gli consente in fase offensiva di mettere in difficoltà l’avversario. Può giocare sia come laterale che come centrale. Solitamente si caratterizza per l’attitudine ad aggredire il portatore di palla per poi far ripartire l’azione. Spesso si sgancia per involarsi sulla corsia di competenza ed arrivare al traversone. Nel suo bagaglio tecnico vi è anche una discreta precisione di lancio.
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.