Il Presidente Mattarella a Genova: “E’ una tragedia inaccettabile”

Il Capo dello Stato ha visitato i luoghi del crollo del ponte Morandi, complimentandosi con i Vigili del Fuoco, e gli ospedali Villa Scassi, San Martino e Galliera portando conforto ai feriti

534
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ai funerali a Genova (Tweet Quirinale)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha trascorso tutta la mattinata a Genova in occasione dei funerali di Stato delle 18 vittime del crollo del ponte Morandi. “Questi sono momenti di dolore condiviso da tutta l’Italia che è unita in questo stato d’animo. Le parole vanno spese in questa direzione, perché il paese unito rende anche più forte e più efficace la severità nell’accertamento della verità e delle responsabilità” ha affermato il Capo dello Stato. Mattarella ha poi aggiunto: “Vi sono tre impegni che vanno adesso onorati: quello di vicinanza ai familiari di chi ha perso la vita, ai feriti e alle famiglie che hanno dovuto lasciare le abitazioni perché in pericolo. L’impegno di un accertamento rigoroso e sollecito delle responsabilità”. La sua giornata è iniziata con le visite sul luogo del disastro, dove si è complimentato con i Vigili del Fuoco, e agli ospedali Villa Scassi, San Martino e Galliera per portare conforto ai feriti.

Nelle pagine seguenti le foto della visita del Presidente oltre al video delle sue dichiarazioni conclusive.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.