IL PAGELLONE: Bocchetti disastroso, l’attacco non punge

Giornata no del difensore campano che ha grosse responsabilità  su entrambi i gol. Male anche Jankovic. Palladino gioca bene ma spreca troppo

31

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

BOLOGNA

COLOMBO 6,5: non dimostra grande sicurezza ma ci arriva sempre.

ZENONI 6: mette al servizio della squadra un grande senso della posizione.

TERZI 7: il suo gol, di fatto, chiude la partita. Ottimo anche in copertura.

MORAS 5,5: il più in difficoltà dei suoi. L’imprecisione degli attaccanti rossoblù, però, lo agevolano.

BELLERI 6: cerca di non strafare per evitare guai ed il suo atteggiamento risulta azzeccato.

(CASTELLINI S.V.)

VALIANI 6,5: quando accelera mette sempre in crisi la retroguardia avversaria.

MUDINGAYI 6,5: non è un fenomeno ma in questo Bologna fa la sua figura.

MUTARELLI 6: il solito interdittore di centrocampo che cerca di far emergere l’aspetto muscolare.

MINGAZZINI 6,5: una delle note più liete in casa Bologna. Si procura il rigore dell’1-0 e gioca con disinvoltura sia in spinta che in copertura.

ADAILTON 6,5: è sempre un grande giocatore nonostante spesso cammini invece di correre.

(COELHO 6): permette alla squadra di non risentire troppo dell’uscita di Adailton.

DI VAIO 7: l’anima della squadra: lotta, corre, conclude. E per non perdere il vizio segna anche un gol importantissimo.

(MARAZZINA S.V.)

GENOA

RUBINHO 6: incolpevole sui gol, attento nel resto della gara.

BIAVA 6: partita senza particolari sbavature.

FERRARI 6: anche in una giornata non esaltante si conferma un baluardo importante.

(OLIVERA 6): pochi minuti, giocati a corrente alternata.

BOCCHETTI 4,5: la peggior prestazione in rossoblù. Ha sulla coscienza due gol e rischia di combinare anche un terzo patatrac.

(MILANETTO 5,5): qualcosa combina ma non basta per cambiare volto al centrocampo.

CRISCITO 5,5: non riesce a spingere sulla fascia e, in fase conclusiva fallisce due buone chance.

THIAGO MOTTA 6: meglio in confronto alla gara con la Lazio ma ancora indietro rispetto allo standard.

JURIC 6: il suo lo fa sempre: questa volta, però, non va oltre il compitino.

MESTO 5,5: sembra sempre in condizione di far male ma alla fine non incide mai.

PALLADINO 6,5: fa un gran movimento, tocca parecchi palloni e centra un palo: un attaccante, però, qualche volta dovrebbe anche buttarla dentro.

MILITO 6: si impegna fino al termine; la condizione, però, non è ancora eccelsa.

JANKOVIC 5: un’altra prestazione impalpabile. Completamente fuori condizione.

(SCULLI 5,5): poche volte pericoloso dalle parti di Colombo.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.