Il “no” dei Figgi do Zena al calendario: «Cara Lega serie A vi interessano solo i soldoni delle tv»

Il club sottolinea il disagio per la raffica di anticipi e posticipi: «La prossima partita in casa di domenica alle 15 sarà il 3 di novembre. Fino ad allora il Genoa al Ferraris lo vivremo (chi potrà) di mercoledì, di sabato e di lunedì»

2412
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

I Figgi do Zena contestano in un comunicato sulla propria pagina ufficiale Facebook il calendario del Genoa, che prevede cospicua una serie di gare in anticipo e posticipo. «È uscito il vero calendario (quello delle pay tv) che ha stabilito che la prossima partita in casa di domenica alle 15 sarà il 3 di novembre. Fino ad allora il Genoa al Ferraris lo vivremo (chi potrà) di mercoledì, di sabato e di lunedì». Il club punta l’indice contro la Confindustria del Pallone: «Come era quella filastrocca dello stadio per le famiglie? Non ve ne frega niente di nessuno €ARA Lega calcio, vi interessano solo i soldoni delle Tv. I tifosi sono accessori per voi, i tifosi, tutti, sono un fastidio, perché sono testimoni delle porcate che fate ogni volta che si gioca e non solo in serie A». Non solo, ma «c’è un’altra filastrocca che ci raccontate da decenni, “il campionato italiano è il più bello del mondo” tutte BALLE!!! Il campionato italiano è un copione già scritto già da gennaio e a parte un po’ di telespettatori d’oriente al resto del Mondo non interessa il VOSTRO calcio e il perché si vede nelle competizioni europee e ai mondiali di come è incellofanato il calcio italiano».

La nota si conclude: «NOI ci saremo sempre, anche per farvi un dispetto, ma è giusto, secondo noi che sappiate quanto vi disprezziamo per il vostro calcio moderno».

È uscito il vero calendario ( quello delle pay tv) che ha stabilito che la prossima partita in casa di domenica alle 15…

Publiée par Figgi do Zena Supporters Genoa 1893 sur Mercredi 4 septembre 2019

Accetta i statistics, marketing per visualizzare questo contenuto.
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.