Il Nizza è interessato ad Andrea Pinamonti

Riscattato dal Genoa per 18 milioni, finirebbe forse in Costa Azzurra

2257
Pinamonti Genoa
Pinamonti dopo il gol all'Udinese (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Gli investimenti del gruppo INEOS, che il 28 agosto 2019 annunciò d’aver completato l’acquisto dell’OGC Nice per una cifra di 100 milioni di euro, potrebbero presto riguardare anche il Genoa. Forte di una qualificazione all’Europa League ottenuta al fotofinish grazie alla vittoria per 2-1 nel derby della Costa Azzurra sul Monaco, il 7 marzo scorso, grazie a un gol decisivo di Kasper Dolberg al 90′ prima della pandemia da nuovo coronavirus, il Nizza oggi punterebbe Andrea Pinamonti.

Il gruppo petrolchimico britannico INEOS, già proprietario del team di ciclismo, è presieduto da Sir James Arthur Ratcliffe (oltre 19 miliardi di euro il suo patrimonio netto, secondo Bloomberg). Nonostante una campagna acquisti già avviata, con gli acquisti di Robson Bambu, Flavius Daniliuc, Hassane Kamara, Morgan Schneiderlin, Rony Lopes e Amine Gouiri, il club allenato da Patrick Vieira starebbe pensando a rinforzare l’attacco, dove Ignatius Ganago s’è trasferito al Lens e Adam Ounas è rientrato al Napoli per fine prestito.

Nicola Pinamonti Genoa
Le spiegazioni di mister Nicola a Pinamonti (foto di Genoa CFC Tanopress)

Come riporta FootMercato citando come fonte La Gazzetta dello Sport, l’agente Mino Raiola potrebbe aver proposto al club nizzardo il profilo di Andrea Pinamonti, il classe ’99 di Cles che il Genoa (secondo quanto riportato da Alfredo Pedullà) ha riscattato il 1° febbraio scorso per la cifra di 18 milioni di euro. Certo, il calciomercato potrebbe però condurre Pinamonti lontano dalla Liguria e l’Inter stessa potrebbe però richiamare alla base l’attaccante trentino servendosi del diritto di controriscatto.

Già Juventus ed Hellas Verona sono dunque sulle tracce di Andrea Pinamonti, che con 5 reti e 2 presenze in 31 gare di Serie A (7 e 3 in 33 presenze, contando pure la Coppa Italia) in campionato non è riuscito a migliorare lo score dello scorso anno, quando ha militato in prestito a Frosinone. Stando a quanto segnalato da La Gazzetta dello Sport, però, c’è anche un 10% di opzione francese per Pinamonti. Il buon rapporto di Raiola col Nizza, intrapreso nel 2016 col trasferimento di Balotelli all’Allianz Riviera, potrebbe agevolare la trattativa. Il Genoa non si opporrebbe necessariamente alla partenza del suo numero 99, che resta però considerato un attaccante dal sicuro avvenire.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.