Il Coni respinge il ricorso del Venezia: giovedì si giocherà il match contro la Salernitana

La partita sarà regolarmente disputata tra tre giorni alle ore 18 allo stadio Arechi di Salerno


Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Poco fa è giunta la sentenza a sezioni unite del Collegio di Garanzia del Coni. L’ultimo grado della giustizia sportiva ha rigettato il ricorso presentato dal Venezia contro la Salernitana e la Figc per non aver giocato la gara dello scorso 6 gennaio (a causa dei numerosi casi di Covid nella squadra campana) e la fissazione del recupero a giovedì prossimo. Di conseguenza, la partita sarà regolarmente disputata tra tre giorni alle ore 18 allo stadio Arechi di Salerno: è stato designato l’arbitro Mariani. Il Genoa, diretto interessato, aspetta l’esito di questo match per la salvezza.

Ecco il comunicato stampa ufficiale del Coni:

«Il Collegio di Garanzia, all’esito dell’udienza tenutasi oggi a Sezioni Unite e presieduta dalla Presidente, Gabriella Palmieri, HA RESPINTO il ricorso presentato dalla società Venezia F.C. s.r.l. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), nonché nei confronti della U.S. Salernitana 1919 s.r.l. e della Lega Nazionale Professionisti Serie A, per l’impugnazione della decisione della Corte Sportiva d’Appello della FIGC, adottata con C.U. n. 213/CSA del 18 marzo 2022, confermativa della decisione del Giudice Sportivo presso la Lega Serie A, adottata con C.U. n. 184 del 19 febbraio 2022, con la quale il giudice di primo grado aveva deliberato di non applicare alla U.S. Salernitana 1919 s.r.l. le sanzioni previste dall’art. 53 NOIF per la mancata disputa della gara Salernitana – Venezia in programma il 6 gennaio scorso, rimettendo alla Lega Serie A i provvedimenti organizzativi necessari relativi alla disputa della gara. IL COLLEGIO HA, ALTRESI’, DISPOSTO L’INTEGRALE COMPENSAZIONE DELLE SPESE DEL GIUDIZIO».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.