Il Collegio di Garanzia del Coni ha deciso: Lazio-Torino si giocherà

L'organismo di giustizia sportiva ha respinto il ricorso del club biancoceleste contro la decisione della Corte Sportiva di Appello: la partita sarà recuperata martedì prossimo alle 20:30

786
Lazio-Torino
I giocatori della Lazio durante l'attesa della gara contro il Torino, poi non disputata (Foto tweet ufficiale SS Lazio)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Lazio-Torino si giocherà. Il Collegio di Garanzia del Coni ha respinto oggi il ricorso del club biancoceleste contro la decisione della Corte Sportiva di Appello: la partita sarà recuperata martedì prossimo alle 20:30. Ecco il comunicato sulla decisione dell’organismo di giustizia sportiva di ultima istanza.

«Il Collegio di Garanzia dello Sport, a Sezioni Unite, all’esito della sessione di udienze tenutasi in data odierna e presieduta dal Presidente Franco Frattini, HA RESPINTO il ricorso iscritto al R.G. ricorsi n. 47/2021, presentato, in data 14 aprile 2021, dalla S.S. Lazio S.p.a. contro il Torino F.C. S.p.a. per la riforma della sentenza n. 132/CSA/2020-2021, emessa dalla Corte Sportiva di Appello della FIGC, Sezione Prima, in data 30 marzo 2021, con la quale è stato respinto il reclamo proposto dalla società ricorrente avverso il provvedimento del Giudice Sportivo di Serie A, assunto in data 12 marzo 2021, pubblicato con il Comunicato Ufficiale n. 218, con il quale, a scioglimento della riserva di cui al Comunicato del 4 marzo 2021, si è deliberato di “non applicare alla soc. Torino le sanzioni previsti dell’art. 53 NOIF per la mancata disputa della gara con la società Lazio, rimettendo alla Lega Serie A i provvedimenti organizzativi necessari relativi alla disputa della gara”; HA, ALTRESI’, DICHIARATO INAMMISSIBILE IL RICORSO INCIDENTALE CONTENUTO NELLA MEMORIA DEL TORINO F.C.; HA, INFINE, DISPOSTO LA COMPENSAZIONE DELLE SPESE DEL GIUDIZIO».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.