I Giochi Olimpici rinviati al 2021

Lo ha reso noto il Cio: a causa della pandemia per il Coronavirus l'Olimpiade di Tokyo è stata spostata

116

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La decisione di buonsenso alla fine è arrivata: i Giochi Olimpici di Tokyo sono rinviati al 2021. Lo ha reso noto in un comunicato ufficiale il Cio (Comitato olimpico internazionale): «Nelle circostanze attuali e sulla base delle informazioni fornite oggi dall’OMS, il Presidente del CIO e il Primo Ministro del Giappone hanno concluso che i Giochi della XXXII Olimpiade di Tokyo devono essere riprogrammati a una data successiva al 2020, ma non oltre l’estate 2021, per salvaguardare la salute degli atleti, di tutti i partecipanti ai Giochi olimpici e della comunità internazionale». Era l’unica soluzione da prendere, a causa della Pandemia di Coronavirus. Già in precedenza il premier giapponese Shinzo Abe aveva chiesto ufficialmente la posticipazione di un anno, nel corso di una conferenza telefonica con Thomas Bach e con altri membri del Comitato Olimpico Internazionale. In seguito, Abe aveva spiegato che il Cio era perfettamente d’accordo.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.