Hurtado diviso tra Boca Juniors e Genoa

Una questione ingarbugliata dalla retromarcia del Gimnasia

2418
Hurtado Genoa Boca Juniors
Jan Hurtado diviso tra Boca Juniors e Genoa (da www.ole.com.ar)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Mentre tra le montagne del Tirolo Andreazzoli forgia il nuovo Genoa, dalle parti umide del Rio de la Plata è scoppiato un fragoroso caso di mercato. Quello di Jan Hurtado. Sabato sembrava che l’attaccante del Gimnasia fosse del Boca Juniors: accordo totale con il papà-procuratore Nelson, visite mediche espletate e una charla rapida con Alfaro, allenatore Xeneize. Cinque milioni di dollari in contanti per l’intero cartellino, a metà tra la famiglia Hurtado e il club. Poi l’irruzione del Genoa con un’offerta da sette milioni di dollari (bonus facili da conquistare) che ha convinto il Gimnasia a diramare un comunicato ufficiale d’accettazione.

Il Genoa ha agito in modo ortodosso. Lo stesso dicasi per il Boca Juniors perché il venezuelano classe 2000 ha fatto le visite mediche con un permesso del Gimnasia. Nessuna violazione normativa. Il problema, semmai, l’ha generato la retromarcia del club rioplatense. Una questione ben ingarbugliata che comunque non preoccupa i vertici del Boca; da Villa Rostan, invece, non trapela alcunché. La volontà di Hurtado sarà decisiva nella scelta della futura squadra. Dall’Argentina assicurano che il venezuelano voglia restare in Sud America per tentare di vincere la Copa Libertadores in una squadra oggettivamente pronta a farlo dopo dodici anni.

Il Genoa rappresenta, invece, il salto nel calcio del vecchio continente che ai latinoamericani continua a esercitare un grande fascino. Anche per i trattamenti retributivi, di gran lunga superiori agli standard del pesos spagnolo. Intanto ieri, per ironia della sorte, si sono sfidate in amichevole Lanus e Gimnasia, le squadre di Pedro De La Vega e Jan Hurtado. I due obiettivi del Genoa, il primo decisamente sullo sfondo, non erano presenti per motivi differenti. Chissà se entro la fine del mercato italiano (2 settembre) uno dei due vestirà la maglia rossoblù. Sicuramente la scelta definitiva di Hurtado arriverà nei prossimi giorni.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.