Gravina: «Divieto di trasferta per i tifosi provenienti dalle zone colpite dal Coronavirus»

Il presidente Figc: «Non abbiamo parlato di rimborso biglietti. Faremo un passaggio con l'Antitrust. Il Governo ha previsto una serie di risarcimenti»

618
il presidente della FIGC Gabriele Gravina
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Nella conferenza stampa tenuta dopo il Consiglio federale, il presidente della Figc Gabriele Gravina ha spiegato che saranno vietate le trasferte ai tifosi provenienti dalle zone colpite dal Coronavirus: «Per il momento sì. C’è un divieto, ma non abbiamo parlato di rimborso biglietti. Faremo un passaggio con l’Antitrust. Sarà un aspetto economico importante da valutare. Il Governo ha previsto una serie di risarcimenti» si legge su TMW.

Gravina ha anche confermato di avere «inoltrato in mattinata al Ministro Speranza una richiesta ufficiale per la gara ufficiale di giovedì dell’Inter e siamo in attesa di un riscontro del Governo per la disposizione della gara a porte chiuse e ci aspettiamo un segnale positivo».

Infine sul blocco totale delle attività sportive: «Per il momento quello che emerge è una disposizione della sospensione delle manifestazioni sportive in alcune aree dell’Italia. Abbiamo dovuto diversificare le manifestazioni da quelle aperte al pubblico e non. Se ci sarà un peggioramento della situazione ci atterremo alle disposizioni del nostro Governo. Si naviga a vista ma con un po’ più di serenità. Dobbiamo tutti insieme collaborare per ottenere i migliori risultati”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.