GazSport, Goldaniga come il nonno a spingere il Genoa: «É un anno chiave»

Il difensore rossoblù, soprannominato "Goldrake", è appassionato di nautica

1594
Goldaniga Genoa
Il tuffo di Goldaniga (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Un Goldaniga è tornato a vestire la maglia del Genoa dopo sessantasei anni. Ci riesce Edoardo, ex difensore di Palermo e Frosinone, tempo dopo suo nonno Giacinto, rossoblù nel 1952-1953. «Non l’ho mai conosciuto ma so del suo trascorso rossoblù tramite i racconti di famiglia. Se mio padre fosse ancora vivo sarebbe felicissimo di questo mio trasferimento» spiega Edoardo a La Gazzetta dello Sport.

«É un anno chiave, a 26 anni non posso più sbagliare. Nel Genoa è evidente la mano di mister Andreazzoli. Ruolo? Il mio piede preferito è il destro ma in carriera ho giocato anche sul centrosinistra» spiega Goldaniga.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.