Giovanni Porcella: le mosse di Prandelli

L'opinione del giornalista di Primocanale dopo la vittoria del Genoa ad Empoli

2735
Prandelli (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Una vittoria pesante, una prova di carattere importante. Il Genoa torna da Empoli con tre punti vitali per la classifica e con un pieno di autostima. Prandelli ha scelto nel primo tempo un squadra difensiva con una sola punta Kouamé che e’ andato subito a segno sfruttando una incertezza toscana. Poi il fortino ha retto grazie ad almeno un paio di grandi parate di Radu. insomma bene il risultato fin qui ottenuto con un gioco all’insegna del catenaccio. Nella ripresa invece il portiere ha pasticciato ed e’ arrivato il pareggio di Di Lorenzo. E’ qui che il tecnico rossoblu’ ha trovato la reazione della squadra e lui ci ha messo del suo con l’ingresso di Sanabria che ha messo in crisi la difesa di Iachini. Un minuto dopo ecco il gol di Lazovic, peraltro bellissimo, poi una manciata di minuti dopo su assist del serbo il colpo di testa vincente del paraguaiano che ha chiuso la partita. Una boccata d’aria fresca viste le pressioni sulla società dopo la cessione di Piatek al Milan. Classifica che è un po’ piu’ rassicurante e operazioni sul mercato che proseguono. E’ arrivato anche il centrocampista danese Lerager in prestito dal Bordeaux che con l’altro nuovo acquisto Radovanovic dovranno dare piu’ sostanza alla mediana che comunque ha scoperto Rolon. Niente strombazzamenti, i problemi legati ad una strategia generale mancano sempre ma per un giorno c’è un sorriso e godiamocelo tutti.

Giovanni Porcella – Grifhouse Primocanale

CLICCA QUI PER COMMENTARE L’ARTICOLO SUL SITO DI PRIMOCANALE

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.