Giovanni Porcella – Colpo gobbo

L'opinione del giornalista di Primocanale sulla vittoria del Genoa sulla Juventus: «Nessuno insufficiente, tutti da applausi. Finalmente. E’ giusto fermarsi qui e rimarcare gli elogi anche ai tifosi che sono stati straordinari»

2119
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa si regala un record in una stagione grigia: battere la Juventus. Non c’è riuscito nessuno in Italia fin qui e ovviamente nessuno ha mai preso 4 punti alla vecchia signora. Tutti i tifosi rossoblù, la società e la squadra si devono assaporare questa domenica dopo tante amarezze e qualche brutta figura. Tre punti da incorniciare con una prestazione eccellente. Sturaro e Pandev hanno rotto l’incantesimo del gol e, diciamolo pure, risistemato una classifica che, con le vittorie di tutte quelle dietro, si stava un po’ complicando. Allegri ha fatto i complimenti ai rossoblù, unica squadra a vincere tre volte contro di loro negli ultimi 5 anni, mentre Prandelli anche lui molto sportivo ha detto che il Grifo è stato fortunato a trovare la Juve dopo gli sforzi con l’Atletico. Resta il fatto che Romero e Criscito sontuosi, Rolon generosissimo, Kouamé una scheggia ovunque e poi l’ingresso dei due che hanno deciso la partita. Nessuno insufficiente, tutti da applausi. Finalmente. E’ giusto fermarsi qui e rimarcare gli elogi anche ai tifosi che sono stati straordinari. Io non lo scrivo mai, ma lo stadio era da brividi.

Giovanni Porcella – tratto da Grif House Primocanale

CLICCA QUI PER COMMENTARE L’ARTICOLO SUL BLOG DI GIOVANNI PORCELLA

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.