Genoa e Samp lavorano per una concessione di 99 anni del Ferraris

Accantonata l'ipotesi acquisto, il progetto è quello di una concessione a lungo periodo

412
Genoa Ferraris Marassi stadio Luca Maestripieri
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Genoa e Sampdoria sono al lavoro con il Comune di Genova per il futuro dello stadio Ferraris. L’impianto di Marassi, come spiega gazzetta.it, deve trovare una destinazione. I due club hanno accantonato l’ipotesi dell’acquisto: aumentano le quotazioni per una concessione di novantanove anni. Proprio come ottenuta da Juventus e Udinese.

Al lavoro anche il Credito Sportivo e Pessina Costruzioni, che dovrà occuparsi materialmente della ristrutturazione dell’impianto. Fra gli interventi più urgenti in programma, il restyling degli spogliatoi, con la creazione di un terzo locale per le squadre ospiti, la ristrutturazione dei servizi igienici, la creazione di Sky Box per vip e sponsor nella tribuna inferiore al posto dell’attuale sala stampa (dirottata nell’attuale tribuna superiore, oggi chiusa al pubblico).

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.