Genoa-Bologna, promossi e bocciati: super Romero e Criscito, stecca l’attacco

Schöne colpisce la traversa su punizione. Male Saponara nella ripresa

5595
Genoa Criscito Romero
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Le pagelle di Pianetagenoa1893.net ai protagonisti di Genoa-Bologna. I voti e le relative motivazioni ai protagonisti della partita disputata al Ferraris e terminata con il punteggio di 0-0.

Genoa 6 – Meriterebbe il vantaggio nel primo tempo ma la ripresa è deludente sotto l’aspetto delle occasioni da rete

Radu 6 – Una serata tutto sommato serena. Anche per merito della traversa

Romero 7 – Il miglior Cuti della stagione, peccato per il cartellino giallo ormai cronico

Zapata 6 – In apnea per buona parte della partita, resiste grazie alla sua esperienza

Criscito 7 – Il capitano interpreta una partita sontuosa. Attento e concentrato, vince il duello con Orsolini

Ghiglione 7 – Il più positivo del Genoa dalla cintola in sù. Dal suo destro può sempre nascere qualcosa d’interessante

Radovanovic 6 – Cresce nel secondo tempo con qualche buona giocata di prima da vero metodista

Schöne 5 – Un palo sfiorato, una traversa colpita su punizione poi un errore da principiante che porta al rigore su Soriano, fallito da Sansone (81′ Favilli sv)

Lerager 6L’equilibrista di Andreazzoli prende la sufficienza come media delle due fasi

Barreca 6 – Altalenante nella qualità al cross ma partita sufficiente. Clemente verso l’ammonito Tomiyasu (83′ Pajac sv)

Pinamonti 5 – Impalpabile nel primo tempo, nella ripresa lotta ma non ha palloni veri da calciare verso Skorupski (68′ Saponara 5 – Entra male, quasi svuotato dalla panchina: Criscito lo striglia al primo pallone non conteso)

Kouamé 5 – Chi l’ha visto? Condivide la delusione con il compagno di reparto

All. Andreazzoli 5 – Tatticamente torna al pre Cagliari. Cerca la vittoria nella ripresa ma fa ancora esperimenti quando sceglie Saponara-Kouamé

Bologna 6 – Skorupski 6; Tomiyasu 5, Bani 5, Denswil 6, Krejci 6; Medel 6, Poli 6 (87′ Skov Olsen 5), Soriano 6 (90′ Dzemaili sv); Orsolini 5, Sansone 5, Palacio 5 (71′ Santander 5). All. Mihajlovic (in panchina De Leo-Tanjga 6)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.