Genoa-Roma, pagelle: triplo harakiri, salvi solo Goldaniga, Pandev e Schöne

I rossoblù concedono tre gol "facili" alla Roma: una sufficienza per reparto

4841
Genoa Pandev Favilli
Dentro Favilli, fuori Pandev (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Le pagelle di Pianetagenoa1893.net ai protagonisti di Genoa-Roma 1-3. La partita del Ferraris è stata decisa dalle reti giallorosse di Ünder, Biraschi (autogol) e Dzeko. Inutile la quinta marcatura stagionale di Goran Pandev.

Genoa 5 – Concede tre gol troppo facili alla Roma, con questa fase difensiva è impossibile salvarsi

Perin 5 – Tante piccole sbavature e la pecca del terzo gol della Roma che chiude anzitempo la partita

Biraschi 5 – Arruffone, gioca di nervi e finisce per non ragionare. L’autorete nasce con otto giocatori del Genoa in area di rigore (contro tre della Roma)

Romero 5 – Il Cuti è subentrato in una nuova fase negativa e va aiutato

Goldaniga 6 – Il migliore del reparto difensivo, al di là del gol che sfiora al 57′ a causa della grande parata di Pau Lopez

Ghiglione 5 – Le voci di mercato lo disturbano e il rendimento non è più quello consueto

Sturaro 5 – La solita generosità non bilanciata dal momento generale del Genoa (90’+1 Radovanovic sv)

Schöne 6 – É finalmente il volante rossoblù, a testa alta. Può crescere ancora molto

Cassata 5 – Esce per infortunio senza subire alcun contrasto, le immagini non sono confortanti (70′ Favilli 5 – Ingresso in campo non incisivo)

Barreca 5 – Meglio nella ripresa, da rivedere l’aiuto in fase difensiva soprattutto in occasione del gol di Ünder

Pandev 7 – Professore, toccherà a lei dare l’esempio. Come stasera. Un patrimonio rossoblù

Sanabria 5 – Fallisce il gol del 2-2 al 66′ per questione di pochi centimetri (86′ Agudelo sv)

Allenatore Nicola 5 – Cambia più di un modulo, crede nel pareggio ma sul più bello Dzeko spegne ogni speranza. Da rivedere l’atteggiamento complessivo

Roma 7; Pau Lopez 7; Santon 6 (84′ Çetin sv), Mancini 6, Smalling 6, Spinazzola 7; Diawara 7, Veretout 6 (73′ Cristante 6); Ünder 6 (88′ Bruno Peres sv), Pellegrini 6, Kluivert 6; Dzeko 6. Allenatore Fonseca 7

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.