Genoa, quanto spreco contro Spal e Toro: otto occasioni per fare un gol

La scarsa qualità in fase di finalizzazione è il principale problema del Grifone

1130
Agudelo Genoa
L'esultanza di Agudelo dopo un gol (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

I due punti nelle ultime tre partite sono un bottino che non devono accontentare il Genoa. Anzi, il rimpianto per ciò che non è stato deve far riflettere sulle occasioni che sta sprecando la squadra di Thiago Motta. I rossoblù hanno graziato un Napoli pencolante, quasi ai minimi termini, che vive un conflitto interno che indebolisce calciatori e allenatore; il Grifone, poi, non ha sentenziato contro Spal e Torino, compagini inferiori dal punto di vista tecnico. Il Genoa poteva raccogliere di più e avere una classifica meno «scomoda», come l’ha definita sabato sera il tecnico paulista: invece deve abitare il terzultimo posto.

E’ un’altra stagione di sofferenza per il Grifone che dovrà stare all’erta dagli attacchi provenienti da ogni lato e, al contempo, recuperare la serenità d’animo smarrita a settembre. Sono già troppe le sconfitte (otto in quattordici giornate) come troppi sono i gol subiti: ventotto, in media due a partita. Significa che per vincere il Genoa deve fare tre reti in novanta minuti – elementare, no? – quando il problema principale di questa squadra è annidato nella scarsa qualità in fase di finalizzazione che dissipa il lavoro eseguito a monte. Almeno quattro occasioni contro la Spal, altrettante contro il Toro: una rete.

La sconfitta di sabato brucia perché il Genoa non è riuscito a superare una squadra che verso il 70′ era talmente in confusione che Sirigu si è visto costretto impostare un’azione fuori dall’area, colpendo d’esterno piede verso le punte. E Sirigu è il portiere. Il due punti lasciati a Ferrara e il punto perso contro i granata obbligano Thiago Motta a ricercare rapidamente una vittoria in trasferta: la prima occasione, dopo la Coppa Italia, è il Lecce, una squadra dal rendimento curioso capace di conquistare undici punti in trasferta e appena tre al Via del Mare. Se questa non è un’altra occasione…

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.