Genoa primo per giocatori schierati nell’ultimo anno in Europa

Nei top 5 campionati, il Grifone ha mandato in campo 42 calciatori differenti

998
Genoa Goldaniga
Il gruppo celebra un gol (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa è la squadra ad aver schierato più giocatori (42 diversi) nell’ultimo anno in tutti i principali cinque campionati europei. Questo è quanto emerge dal Weekly Post #307 del CIES Football Observatory. La classifica tiene conto delle società che, tra il 1° ottobre 2019 e il 27 settembre 2020, abbiano giocato almeno 27 partite di campionato. In totale, sono 1.014 provenienti dalle prime due leghe di tutto il mondo. Il record di impiego di giocatori? Spetta ai brasiliani dell’Avaí FC, che nel lasso di tempo sopracitato hanno utilizzato 59 diversi tesserati. Ben 37 in più rispetto al vertice opposto della classifica: gli svedesi dell’Halmstads BK e i neozelandesi Wellington Phoenix hanno schierato soli 22 giocatori.

TANTA PREMIER – Il trend delle squadra più stabili promuove le inglesi. Cinque squadre di Premier League sono tra le 20 ad aver schierato meno giocatori: si tratta di Burnley, Liverpool, Southampton, Brighton & Hove Albion e West Bromwich Albion. Dei cosiddetti “top 5”, vale a dire Inghilterra, Spagna, Germania, Francia e Italia, figurano altre due rappresentanti: i francesi dell’Olympique Marsiglia, i tedeschi del Bayer Leverkusen. Particolare la situazione in Brasile, dove 13 squadre verdeoro hanno schierato almeno 50 giocatori, così come alcuni club dell’Europa orientale, come Serbia e Ucraina.

E IL GENOA? – Il Genoa, già secondo nella classifica per numero di allenatori, si piazza al polo opposto, in fondo alla classifica: ben 42 giocatori schierati nell’ultimo anno. Complice anche i quattro allenatori alla guida del Grifone nel periodo (Andreazzoli, Thiago Motta e Davide Nicola nella stagione scorsa, Maran in quella appena iniziata), i rossoblù sono la squadra dei “top 5” campionati ad aver effettuato più turnover. Segue il Saint-Étienne (40), poi una nutrita schiera di italiane: Crotone (39), Spezia e Cagliari (38) e Fiorentina (37), Benevento e Hellas Verona (35), Sampdoria con Juventus e Inter (34), Sassuolo e Roma (33), Atalanta e Milan (32).

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.