Open Var – Scelte corrette su Thorsby e il contatto tra De Winter e Laurienté

Le parole di Elenito Di Liberatore, tra i più grandi guardalinee che il calcio italiano

Martinez Genoa Vogliacco Thorsby Sassuolo
Martinez predica calma (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La trasmissione “Open Var” su Dazn ha passatoin rassegna i due episodi arbitrali che si sono registrati in Genoa-Sassuolo 2-1. Elenito Di Liberatore, tra i più grandi guardalinee che il calcio italiano abbia mai avuto, spiega sul gol annullato a Thorsby: «Decisione corretta, l’arbitro Mariani è stato bravo a giudicare l’assenza di fallo su Consigli in uscita. La situazione del tocco di braccio di Retegui era difficilissima da vedere in campo: il tocco è punibile, il Var Marini e l’A-Var Di Bello hanno controllato ogni telecamera certificando la punibilità». Dalle immagini, la palla cambia direzione e il tocco è con l’avambraccio.

Per quanto riguarda il calcio di rigore concesso al Sassuolo (pestone di De Winter su Laurienté) le immagini certificano anche tale corretto intervento Var: «Scelta perfetta, sia nella forma che nella sostanza – spiega Di Liberatore – Dal campo, la prospettiva non era ottimale per vedere l’interezza di un intervento falloso, il Var è andato a ritroso ed è stato pertinente nella decisione». L’on field review ha dato certezza sul punto di contatto avvenuto in area di rigore del Genoa.

Genoa Pianetagenoa1893.net Gilardino Gudmundsson Whatsapp

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.