Genoa-Juve, le pagelle: Perin evita un passivo maggiore, Sanabria dà la scossa

Pinamonti gol d'autore, Schone continua a deludere

2641
Formazione Genoa (foto Genoa cfc Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Troppa Juventus per questo Genoa. Al Ferraris finisce 3-1 per i bianconeri con reti di Dybala, Cristiano Ronaldo e Dougls Costa, Pinamonti rende meno amara la serata del Grifone ma lo statoo di salute dei rossoblù preoccupa.

Di seguito le pagelle di Pianetagenoa1983.net ai protagonisti di Genoa-Juventus.

Genoa: 5

Perin 6,5: Nonostante i tre gol subiti è il migliore in campo del Genoa. Nel primo tempo si rende protagonista di uno one to one con Cristiano Ronaldo sbarrandogli la strada in più occasioni: Mani provvidenziali (nonostante tutto).

Romero 5,5: Gioca contro la sua futura squadra lottando come sempre, ma non riesce mai a favorire la costruzione dal basso: Tanta gamba, poco piede.

Soumaro 5: Prima dello stop del campionato aveva impressionato, ora sta deludendo clamorosamente. “Accompagna” Cristiano Ronaldo fino al limite dell’area di rigore facendo prendergli la mira comodamente, non è mai sicuro, tecnicamente inguardabile lasciando in eredità un paio di zolle falciate con appoggi maldestri: Giardiniere per vocazione.

Masiello 5: Dalle sue parti imperversano a turno Dybala, Cuadrado e Bentancur rendendogli la vita difficile: Mal di testa assicurato.

Ghiglione 5: Timido, frenato, quasi impaurito. Al Genoa serve il “Ghiglio” di inizio stagione per centrare la salvezza: Imbarazzo da primo appuntamento.

Behrami 5: Valon è uno tosto, ma stasera ha trovato un Bentancur in stato di grazia che lo ha limitato anche nei contrasti. Si dimena come Tazmania ma a volte la sua irruenza è nefasta – vedi gol di Dybala – : Trottola impazzita.

Schone 5,5: Mezzo voto in più perchè senza di lui il Genoa non riesce a fare tre passaggi di seguito, sta di fatto che da lui ci si aspettava di più, al momento è la delusione di questa stagione: Nostalgia d’Olanda. (Dal 46’st Lerager 4,5: Tocca 5 palloni in 45 minuti, vagando senza trovare la giusta posizione: Confuso).

Cassata 4,5: Prestazione orribile, nullo sia in fase offensiva che difensiva, deve ritrovarsi: Cassata andata a male. (Dal 77′ Pandev sv).

Sturaro 6: Si danna l’anima, prima sulla fascia sinistra poi su quella destra, ma non può risolvere lui i problemi del Genoa: Tenace. (Dal 75′ Biraschi 6: Suo l’assist per Pinamonti, buon impatto sul match favorito anche da una Juventus rilassata: L’inaspettato assist man).

Favilli 5,5: Lotta, sgomita, prova a far salire la squadra, ma viene servito poco e male. La notizia è un’altra però, viene sostituito per scelta tecnica e non per infortunio: Miracolo al Ferraris. ( Dal 46′ Sanabria 6: Questa volta impatta bene sul match, mostrando alcuni pezzi del proprio repertorio, ma predica nel deserto: Tonny ma un po’ di continuità no?).

Pinamonti 6: Un gol d’autore, pettina la palla con il destro e di sinistro fulmina Szczęsny. Per il resto la sua è una partita di sacrificio e di sudore, ma i numeri ci sono, deve credere di più nelle sue potenzialità per diventare un attaccante capace di fare la differenza in serie A: Aspettando Pinamonti (la speranza e che non finisca come Godot).

All. Nicola 5: Si dice soddisfatto della prestazione dei suoi, ma il Genoa tira in porta una volta in tutta la partita ( al 76′ con Pinamonti) e dimostra limiti tecnici e anche una condizione fisica non ottimale. Toglie Schone e la Juventus va in vantaggio, ritrovandosi a centrocampo con soli incontristi. Il Genoa post Covid registra numeri impietosi con un solo punto in tre gare ottenuto, tra l’altro, contro il Brescia fanalino di coda. Stasera c’era la Juve davanti e si poteva fare poco, ma la squadra è sembrata sfiduciata: Davide ritrova la retta via.

Juventus 7

Szczęsny 6; Danilo 6, Bonucci 6, De Ligt 6,5; Cuadrado 6,5; Rbiot 6 (Dal 83′ Matuidi sv.); Pjanic 6 (Dal 74′ Ramsey 6); Bentancur 7; Bernardeschi 6,5 (Dal 66′ Douglas Costa 7); C. Ronaldo 7 (Dal 74′ Higuain 6); Dybala 7,5 (Dal 83′ Olivieri sv.). All Sarri 7.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.