Genoa, è iniziato il Beach Camp ad Arenzano

Il primo giorno è scivolato via tra le presentazioni di rito e il primo allenamento con gli allenatori. Presenti sessantasei bimbi e quattro bimbe

371
Beach Camp
(foto di pianetagenoa1893.net)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Via alla quindicesima edizione del Summer Camp del Genoa. Il “Gambino” di Arenzano ospita per la prima volta il Beach Camp del Grifone: una settimana tutta rossoblù (bis dal 24 al 30 giugno) vissuta tra campo, mare e divertimento. É la prima delle tre tappe del Summer Camp che proseguirà a Dogliani (Country Camp, 1-7 luglio, leve 2004-2012) e a Neustift in Val Stubai (Mountain Camp, 15-21 luglio, leve 2004-2012). La splendida giornata di bonaccia ha reso perfetto il primo giorno di Beach Camp ad Arenzano.

Bimbi, bimbe e staff ad Arenzano (foto di Pianetagenoa1893.net)

All’appello erano presenti settantasei bimbi e quattro bimbe. Sugli spalti i genitori tutti più o meno emozionati nel vedere il loro figlio scorrazzare per il campo con la maglia del Genoa. Il dottor Alessio Vernazza, responsabile dell’evento, ha spiegato: «L’obiettivo del Beach Camp è la felicità dei giovani, cercheremo di fare il possibile. Siete in buone mani». Successivamente il saluto di Michele Sbravati, responsabile del settore giovanile del Genoa: «Benvenuti, finalmente ci siamo anche ad Arenzano: la città, che ospita la nostra Primavera, sarà colorata di rossoblù anche d’estate. I nostri tecnici sono originali e quest’anno abbiamo inserito qualche giovane di belle speranze». Uno di questi è Daniele Sommariva, ex terzo portiere del Genoa che nella scorsa stagione ha giocato in Serie D a Busto: sarà il preparatore di dieci portierini.

(foto di Pianetagenoa1893.net)

El Shaarawy e Pietro Pellegri sono soltato due dei tanti ragazzi che hanno partecipato ai precedenti Camp. Meglio restare con i piedi per terra e… parola d’ordine: divertimento. I bimbi lavoreranno con uno staff professionale composto da Sidio Corradi, Andrea Bianchi, Armando Ferroni, Manuel Rimassa, Rocco Orlando, Simone Rotella, Paolo Gallo, Guido Minetto, Roberto Briata e il già citato Daniele Sommariva.

Come si articola la giornata di un Beach Camp? Ritrovo alle ore 9, alle 10 inizia l’allenamento di due ore (circa venti ragazzi per allenatore), alle ore 13 il pranzo, due ore ricreative-ludiche (c’è tempo e spazio per un tuffo in acqua a Cogoleto) curate da Fabrizio Ferrari ed Erica Merzi, dalle 16 alle 18 il secondo allenamento prima del rompete le righe. Il Genoa mette a disposizione il servizio pullman da Piazza della Vittoria a Genova, partenza alle ore 8 e rientro alle ore 18:45.

(foto di Pianetagenoa1893.net)

É davvero bello vedere i bambini e le bambine giocare a calcio nonostante il sole. Un pò d’acqua fra i capelli fa dimenticare i trenta gradi del pomeriggio. Alcuni di loro, i più piccoli, sembrava indossassero un lenzuolo arancione al posto del tradizionale “fratino”. Sarà una settimana di divertimento e di arricchimento personale per i sessantaquattro ragazzi del Beach Camp del Genoa.

Info Genoa:
www.genoacamp.it
camp@genoacfc.it
366-7889150

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.