Genoa Femminile, debutto contro l’Inter al primo Torneo di Viareggio rosa

Le ragazze di mister Francomacaro pronte a dare battaglia alle avversarie di tre anni più grandi

596
Viareggio Cup Genoa-Bologna Genoa-Dukla Praga
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ tutto pronto per la prima edizione della Viareggio Women’s Cup. La più grande novità della manifestazione giovanile è proprio l’istituzione di una coppa, il Trofeo Ondina, per le squadre femminili. Il Genoa, con la sua selezione Under 17, è una delle otto squadre che concorreranno alla vittoria.

Il torneo è riservato a calciatrici nate a partire dall’1 gennaio 2000, con la possibilità di includerne tre del 1999 e regolarmente tesserate FIGC. Mister Francomacaro ha convocato le seguenti ragazze: Giada Abate, Bertoncini Svetlana, Bitti Alice, Cafferata Federica, Giupponi Adriana, Guardo Francesca, Lucafo Sara, Macera Matilde, Malerba Asia, Massa Alessandra, Oliveri Syria, Olivetti Vittoria, Parodi Giulia, Piazzi Irene, Pigati Michela, Rinaldi Vanessa, Romano Anna Sabrina, Rossi Lucrezia Gemma, Sarpa Irene, Severini Giulia, Spiniello Matilde Martina, Spotorno Carola, Trasatti Giulia, Turchi Alice, Vacchino Lara.

Le otto squadre partecipanti sono suddivise in due gironi che premieranno le prime due classificate. La vincitrice del Girone A affronterà, poi, la seconda del Girone B, e viceversa per la capolista del medesimo raggruppamento.

Il Girone A è composto da Juventus (testa di serie), Florentia, Sassuolo e Bologna. Il Girone B è composto da Fiorentina (testa di serie), Inter, Genoa e Spezia.

Solo le semifinali prevedono i classici tempi supplementari e i rigori. Ogni allenatore avrà a disposizione sette sostituzioni a partita da scegliere in una panchina composta da diciassette elementi. Attenzione, infine, ai cartellini gialli: due di loro comportano la squalifica per diffida per la gara successiva.

Il Genoa di Cristiano Francomacaro, e capitanato dalla Nazionale Giada Abate, debutterà oggi contro l’Inter: fischio d’inizio alle ore 15 al campo sportivo “Fossa dei Leoni” di Carrara (manto in sintetico). Le Grifoncine, di tre anni inferiori rispetto alle avversarie, promettono di dare battaglia. Con un gruppo così affiatato e con un mister che s’ispira a Franco Scoglio tutto è possibile.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.