Genoa, meno due al debutto: due dubbi da risolvere

Dalla posizione più o meno avanzata di Criscito al laterale destro di centrocampo in ballottaggio tra Lakicevic e Pedro Pereira

3451
Criscito Lakicevic Genoa
Criscito e Lakicevic (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Meno due al debutto stagionale del Genoa. Il terzo turno di Coppa Italia porta sempre molti stimoli, per tutti. C’è curiosità attorno a questo Grifone, ricostruito dalle fondamenta da Preziosi: nuovo capitano, nuovo portiere, nuovo centrocampista e nuovo attaccante. L’estate ha formato un ingorgo di novità, tante e in pochi giorni: di conseguenza diventano legittimi alcuni dubbi attorno alla creatura di Ballardini. Tra l’altro, pure per il tecnico di Ravenna c’è (stata) una novità: finalmente ha allenato una squadra di Serie A dalla prima settimana di luglio.

Il primo dubbio riguarda l’equivoco tattico di Criscito. Dove sistemare uno dei pezzi più pregiati della campagna acquisti estiva? Il capitano rossoblù ha dato massima disponibilità a Ballardini: «Giocherò anche in porta, se me lo chiederà». Una frase, naturalmente, da leggere tra le spaziature delle parole. Criscito è un jolly che, come Romulo, può interpretare almeno tre ruoli. La sensazione è che a sinistra come terzo difensore (al posto di Zukanovic, per rendere l’idea) possa fare ancora la differenza in Serie A. Sarà altresì fondamentale la chiarezza tra giocatore, allenatore e società visto che c’è ancora qualche giorno utile di mercato per cercare un vice Laxalt.

In secondo luogo c’è il ballottaggio per il ruolo di terzino destro. Durente le amichievoli Ballardini ha preferito quasi sempre Lakicevic a Pedro Pereira, senza considerare più Lazovic ormai messo sulla mancina. Il serbo ha una grande personalità e un carattere solare, estroverso che l’ha aiutato nel rapido inserimento in squadra: tuttavia, non conosce nulla del calcio italiano, a differenza del portoghese che ha già nel carniere 27 presenze in Serie A. Con tutte le probabilità Ballardini opterà per Lakicevic, parametro zero dal Vojvodina, dopodomani sera contro il Lecce. Meno due al debutto stagionale. Il terzo turno di Coppa Italia porta sempre molti stimoli, anche per risolvere i dubbi attorno al Genoa.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.