Genoa condannato dal Collegio di Garanzia per somme dovute all’agente di Strootman

Il Grifone dovrà versare 125mila euro a Jeroen Hoogewerf, procuratore dell'ex centrocampista

1789
Strootman Genoa
Kevin Strootman (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Con lodo arbitrale n.8/2021, emesso in data odierna, il Collegio di Garanzia del CONI ha condannato il Genoa al pagamento in favore dell’agente Jeroen Hoogewerf della somma di 125mila euro dovuta a titolo di compensi professionali maturati in relazione al trasferimento e tesseramento di Kevin Strootman. In base ad un mandato conferito dalla Società sportiva, l’Agente aveva svolto l’attività necessaria affinché si potesse realizzare il passaggio del calciatore dall’Olympique Marsiglia al Genoa e, per tale attività, era stato concordato un compenso di 250mila euro da versarsi in due rate.

Come spiega il Corriere dello Sport, l’agente di Strootman aveva già attivato nel marzo 2021 un procedimento arbistrale contro il Genoa per il pagamento della prima tranche del corrispettivo, poi conclusosi con un accordo bonario. Il Genoa, non costituitosi in giudizio, si è reso inadempiente al pagamento anche della seconda rata, così che Hoogewerf, assistito dagli Avvocati Francesco Benedetto e Claudio Crocè, è stato costretto a rivolgersi all’organo arbitrale, ottenendo la suddetta decisione.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.