Genoa-Cagliari, le pagelle: Santi Mattia Perin e Destro

Zajc, Zappacosta e Pandev falliscono tre volte il colpo del ko

8173
Perin Genoa
Perin in presa alta (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Pubblichiamo di seguito le pagelle di Pianetagenoa1893.net ai protagonisti di Genoa-Cagliari, ultima giornata del girone d’andata, terminata 1-0. I Santi Mattia, Perin e Destro, consentono al Grifone di vincere un altro scontro diretto in chiave salvezza.

Genoa 7 – In controllo della partita, sia dal punto di vista tattico che emotivo. Vittoria importante che rende meno amara la prima parte di stagione

Perin 8 – Due parate strepitose nel primo tempo sigillano la porta, inviolata per la terza volta consecutiva. Un polpo su Joao Pedro e Simeone

Masiello 7 – Dicono che l’età limiti le sue prestazioni: oggi non è parso vero

Radovanovic 7 – Presente su ogni pallone, di testa e di piede. Una sola sbavatura nell’uno contro uno con Simeone (che sterza sul piede forte) in un’interpretazione pressoché perfetta

Criscito 7 – Come tutto il reparto. Meno appariscente dei colleghi, tuttavia concentrato contro due uomini propositivi come Zappa e Sottil

Zappacosta 7 – Con un doppio meno per il gol del ko fallito a sei dal termine. Dalla penalizzazione lo esenta una quantità industriale di chilometri macinati

Strootman 7 – Con un meno. Parte benissimo, inventa l’assist no-look con tunnel per Destro, poi perde aggressività perché il tono atletico non è ancora dei migliori (62′ Behrami 6 – Un po’ arruffone ma il cuore che mette in questo spezzone è esemplare)

Badelj 7 – Disinvolto nel primo tempo, oscurato nella ripresa dalle contromisure del Cagliari

Zajc 6 – Anche lo sloveno poteva chiudere la partita, al 71′, ma quella palla messa da Shomurodov aveva un rimbalzo troppo alto (77′ Melegoni 6 – Ingresso concreto, senza perdere palloni)

Czyborra 6 – Ballardini lo toglie quando capisce che gli avversari sfondavano con facilità dalla sua parte (56′ Onguene 6 – Subentra bene, pulito negli interventi e nelle marcature)

Shomurodov 7 – Propizia il gol di Destro, sfiora il raddoppio: partita generosa da mezzofondista (76′ Pjaca 7 – Tocca due palloni ma li tratta con qualità sublime)

Destro 7 – Converte in gol – il settimo stagionale – il primo pallone che transita nella sua zona (62′ Pandev 5 – Entra in campo e decide di non calciare: prima uno scavetto sulla ribattuta di Cragno, al 91′ si addormenta a un metro dalla porta dopo un regalo da rimessa laterale)

Allenatore Ballardini 7 – Vittoria di sofferenza, lavorando e faticando da squadra vera. Prestazioni che fortificano non solo la classifica del Genoa

Cagliari 6 – Cragno 7; Zappa 6, Ceppitelli 7, Godin 6, Lykogiannis 5; Nandez 7, Marin 6, Duncan 6 (70′ Sottil 5); Nainggolan 5 (85′ Pereiro sv), João Pedro 5; Simeone 5 (70′ Cerri 5) – Allenatore Di Francesco 5

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.