Genoa-Bologna, le pagelle: Destro di lusso, Shomurodov e Zajc sopra le righe

Eyango entra con troppa "personalità", Lerager subentro nervoso

7488
Shomurodov Genoa
Eldor Shomurodov in riscaldamento (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Pubblichiamo di seguito le pagelle di Pianetagenoa1893.net di Genoa-Bologna, gara terminata 2-0: in gol Zajc e Destro. Il Grifone sale a quattordici punti in campionato in attesa dei risultati delle altre concorrenti alla salvezza.

Genoa 7 – La difesa regge, l’attacco punge: prestazione ineccepibile. In cordata, la scalata prosegue

Perin 6 – Una parata di rilievo, su Orsolini: il resto è una serata relativamente tranquilla

Bani 6 – Cresce nel secondo tempo dopo essersi perso in un inizio gara confuso

Radovanovic 7 – Il nuovo ruolo può essere l’elisir per la sua carriera: autorevole

Masiello 6 – Meno appariscente del solito ma concreto e sicuro negli interventi

Zappacosta 6 – Ancora meglio a sinistra che a destra: nel primo tempo buona partecipazione nei contropiede

Behrami 5 – Sottotono, lento nelle uscite sui portatori di palla del Bologna (46′ Eyango X – Subentra, genera il 2-0 poi si perde in qualche frivolezza di troppo | 74′ Lerager 5 – Innervosito forse dalla scelta del ragazzino francese: elettrico)

Badelj 6 – Rischia poco palla al piede, oggi bada all’ordinaria amministrazione

Zajc 7 – Ballardini gli chiede di scatenare la prima pressione staccandosi dalla linea: esegue il compito con diligenza impreziosendo la partita con un gol

Criscito 6 – Condizioni fisiche da valutare perché il primo tempo è stato tutt’altro che nefasto (46′ Ghiglione 5 – Gioca con poca cattiveria, il Genoa ha bisogno di più tono)

Shomurodov 7 – Sonnecchia per quaranta minuti, poi un’involata irresistibile e la solita giocata intelligente (81′ Pjaca sv)

Destro 7 – Sesto gol in 615′. In pratica uno a partita. Ha zittito tutti (86′ Melegoni sv)

Allenatore Ballardini 7 – Il doppio cambio di Eyango rischia di danneggiare un giovane interessante, stasera troppo frizzante. Sette punti in quattro gare: il restauro prosegue

Bologna 5 – Da Costa 5; Tomiyasu 6, Danilo 5, Paz 6 (82′ Rabbi sv), Hickey 5 (60′ Dijks 6); Shouten 5 (60′ Barrow 6), Dominguez 6; Soriano 5, Orsolini 5 (74′ Skov Olsen 5), Palacio 5 (82′ Poli sv); Vignato 5 – Allenatore Mihajlovic 5

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.