Genoa 21° al mondo dal 2000 per incassi dal mercato

Lo certifica Transfermarkt: Grifone davanti al PSG

1601
Piatek Genoa
Piatek esulta (foto di Genoa Cfc Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Ci sono i 35 milioni ottenuti dalla cessione di Krzysztof Piątek, i 26 di Cristian Romero, i 25 di Milito, i 20,9 di Pellegri. Gli oltre 20 di El Shaarawy, seguito dai 18,5 di Ranocchia, dai 18 di Pavoletti incalzati dai 17 di Simeone, seguiti dai 15 di Criscito, quasi quanto LaxaltPerin immediatamente successivi. Il Genoa è bottega pregiata, si sa, la gestione Preziosi ama lavorare nel calciomercato e di conseguenza non stupisce troppo che il Grifone figuri nella classifica delle società che al mondo, dal 2000, abbiano saputo ottenere più entrate dal mercato.

DAVANTI AL PSG – La lista continua: Radu (12), Destro (11,5), Izzo (10,7), Sturaro, Izzo, Palacio, Ansaldi, Bonucci e Thiago Motta, tutti venduti a oltre 10 milioni di euro. Lo rivela Transfermarkt, che quest’oggi nella versione tedesca ha pubblicato un vademecum di chi al mondo ha saputo vender meglio. Il Genoa è 21° in classifica, davanti al Paris Saint-Germain, quinta italiana nella graduatoria su 8. Il club più antico d’Italia (688 milioni) segue Juventus, prima di tutte con 1320 milioni incassati, Inter, Roma e Milan. Precede però Parma, Udinese e Fiorentina.

SALDO POSITIVO – Il saldo tra le cessioni e gli acquisti effettuati per rimpiazzare i partenti è però positivo: +137,65 milioni di euro. Il Genoa rientra così tra le sole 10 squadre su 25 che hanno saputo mantenere un bilancio positivo. Vender bene è fondamentale, chiaro, azzeccare i sostituti – se possibile – ancor più. Le voragini di Barcellona, Real Madrid e Manchester United parlano chiaro: oltre al Grifone, peraltro oggi 5° in Europa per mole di prestiti in entrata, i virtuosi col segno più davanti parlano portoghese (Benfica e Porto, entrambi peraltro superano i 500 milioni di profitto sottraendo le spese!), un po’ meno francese (Monaco, Olympique Lione), meno spagnolo (Siviglia) e tedesco (Borussia Dortmund). Se c’è però una nazione che riesca più di tutte a guadagnare è però l’Italia: oltre al Genoa, Parma e Udinese sanciscono il primato della Serie A.

Ecco di seguito la classifica completa stilata da Transfermarkt:

1. Juventus (1320 mln – 771 partenze)
2. Chelsea (1220 mln – 498 partenze)
3. AS Monaco (1180 mln – 432 partenze)
4. Benfica (1160 mln – 609 partenze)
5. Atlético Madrid (1130 mln – 347 partenze)
6. Porto (1120 mln  227 partenze)
7. Inter (1100 mln – 276 partenze)
8. Real Madrid (1090 mln – 234 partenze)
9. Barcellona (1080 mln – 228 partenze)
10. Roma (1030 mln – 642 partenze)
11. Liverpool (989 mln – 406 partenze)
12. Borussia Dortmund (839 mln – 203 partenze)
13. Tottenham (834 mln – 447 partenze)
14. Siviglia (819 mln – 304 partenze)
15. Olympique Lione (814 mln – 247 partenze)
16. Ajax (768 mln – 294 partenze)
17. Valencia (752 mln – 313 partenze)
18. AC Milan (721 mln – 633 partenze)
19. Manchester United (699 mln – 389 partenze)
20. Arsenal (679 mln – 367 partenze)
21. Genoa (668 mln – 855 partenze)
22. Parma (635 mln – 1159 partenze)
23. Udinese (619 mln – 828 partenze)
24. Fiorentina (612 mln – 566 partenze)
25. PSG (603 mln – 309 partenze)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.