Gazzetta dello Sport, Favilli incanta e si prepara per il Genoa

Doppietta per l'attaccante nella notte

2760
Andrea Favilli (a destra) durante la finale dell'Europeo Under19 Italia-Francia (Ronald Wittek/Bongarts/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Pure il tecnico Max Allegri, al termine della vittoria per 2-0 sul Bayern Monaco nell’International Champions Cup, ha parlato di Andrea Favilli come di un elemento “destinato al Genoa”. Da giorni l’ex Ascoli, 5 reti e un assist in 12 gare nella scorsa Serie B, prima di patire per la rottura del legamento crociato, è dato in pasto dalla stampa al club più antico d’Italia e pare ormai tutto pronto per la fumata bianca. Favilli, 15 reti nel campionato Primavera 2015/16 e 8 nella Serie B 2016/17, sarà con ogni probabilità il tassello che toglier la titolarità a Gianluca Lapadula, accostato all’Udinese anche se manca l’intesa sul costo del cartellino.

In ogni caso, riporta stamani La Gazzetta dello Sport, il classe 1997 di Pisa ha dissipato del tutto i dubbi che permanevano sul suo profilo, specie quelli dal punto di vista fisico. Nella notte, come detto, la Juventus ha abbattuto il Bayern Monaco in International Champions Cup per 2-0, e la decisiva doppietta è stata proprio messa a segno da Favilli. Ieri Perinetti e Donatelli hanno incontrato i rappresentanti della Juventus per chiudere, il promettente attaccante sarà pagato 8 milioni ma Marotta e Paratici si sono assicurati il diritto di recompra e una volta rientrata la truppa bianconera dalla tournée negli Stati Uniti si formalizzerà l’affare.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.