Gazzetta dello Sport, le cifre della recompra su Favilli

Il Genoa ha investito 12 milioni sul '97

1400
Favilli
Andrea Favilli durante le visite mediche (Foto Il Baluardo)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Visite mediche a Il Baluardo ieri mattina, un primo assaggio del Porto Antico, poi nel pomeriggio il primo allenamento (a porte chiuse) per Andrea Favilli al cospetto di Davide Ballardini. Ecco il nuovo attaccante del Genoa all’opera, dopo un precampionato certamente sfavillante regalato alla Juventus in tournée americana: già martedì aveva firmato il contratto, a Villa Rostan, con una spada di Damocle da 7 milioni per riscattarlo e 5 milioni da pagare subito ai bianconeri per il suo prestito. Affare di un peso notevole, 12 milioni investiti oggi da Preziosi in un giovane dall’avvenire luminoso.

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport traccia dunque un bilancio dell’affare: il Grifone otterrà Favilli ma l’ultima parola spetterà sempre alla Juventus campione d’Italia, visto che Marotta e Paratici hanno mantenuto ben saldo nelle loro mani il diritto di recompra sul ragazzo classe 1997. Così, per 21 milioni al termine del primo anno o 24 a conclusione della seconda stagione in Liguria, la Vecchia Signora potrà richiamare Favilli a Vinovo. Sintomo evidente di come in Piemonte credano nella consacrazione del ragazzo.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.