Gazzetta dello Sport, bloccata la cessione di Lapadula

Il patron Preziosi punta sul suo numero 10

4839
Lapadula
L'esultanza di Lapadula (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Nelle intenzioni dirigenziali rossoblù, per completare il reparto offensivo del prossimo anno, oltre al neo arrivato Piatek servirebbe un terzo elemento, possibilmente un profilo giovane. Al netto del polacco, nuovo arrivato da testare in Serie A, la situazione più spinosa riguarda Gianluca Lapadula per il quale sembra che la via verso la cessione si sia bruscamente stoppata. Non è un mistero, del resto, come più volte il presidente Enrico Preziosi abbia confermato la fiducia nel centravanti italo-peruviano, in cerca di riscatto dopo la scorsa stagione anonima e poco soddisfacente sotto il profilo realizzativo. Così, smaltite le difficoltà iniziali e gli infortuni, potrebbe davvero essere l’anno di Lapadula.

Non c’è solo questo però, scrive La Gazzetta dello Sport, perché si continua a monitorare Nemanja Radonjic, ala in forza allo Stella Rossa che nell’ultima gara della Serbia al Mondiale ha avuto l’occasione di debuttare nel grande calcio. Si respira poi un cauto ottimismo, infine, in relazione alla permanenza di Andrea Bertolacci: formalmente rientrato al Milan, il centrocampista romano farebbe così ritorno nella Genova che la scorsa stagione l’ha coccolato seppur in prestito.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.