Gazzetta dello Sport, Lerager: «Incantato dalla magia del Ferraris»

Il centrocampista del Genoa ai microfoni della "rosea": «Stadio fantastico, gente che tifa in tutti i settori e abbraccia il campo»

836
Lerager (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Stadio fantastico, gente che tifa in tutti i settori e abbraccia il campo». Lukas Lerager racconta in un’intervista a La Gazzetta dello Sport le sensazioni dal suo arrivo al Genoa dallo scorso gennaio. Il centrocampista danese è rimasto molto colpito dal Ferraris e dai tifosi: «Un’atmosfera unica, mi avevano parlato della magia del Ferraris e del calore del pubblico genoano». Il giocatore è conscio della delusione per il pareggio contro il Frosinone: «Mi spiace, anzi, che sia rimasto deluso per l’ultimo pareggio in casa, ma noi abbiamo fatto il possibile per vincere». Ed è stato subito amore con la Superba e il club più antico d’Italia: «Hanno avuto tutti un approccio amichevole con me a Genova. I compagni hanno fatto il resto, e la stessa cosa posso dire per Prandelli e lo staff tecnico. Un feeling immediato».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.