Gazzetta dello Sport, l’asta per Piatek parte da 40 milioni

Juventus, Bayern Monaco e Napoli sul pistolero del Genoa

2804
Piatek
Piatek, baci dopo il gol al Parma (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La quotazione toccata da Krzysztof Piatek secondo La Gazzetta dello Sport, stamani in edicola, ha già quasi decuplicato l’investimento che Enrico Preziosi ha sostenuto in estate per acquistare l’attaccante dal KS Cracovia. Così la valutazione dell’attuale capocannoniere di Serie A – 9 reti all’attivo – è letteralmente schizzata: da 4,5 a ben 40 milioni, prezzo da cui la rosea stima partirà l’asta che a gennaio tenterà di ingolosire il Genoa spingendo così il numero 9 rossoblù lontano dal Ferraris. Il pistolero di Dzierżoniów è ambito da molti e la rete di ieri in Nations League contro il Portogallo, prima gioia in nazionale nel giorno dell’esordio, al fianco di Robert Lewandowski, non ha fatto altro che alimentare il clamore mediatico nei confronti di Piatek.

Tante pretendenti si sono già fatte sotto: la Juventus sembra aver anticipato la concorrenza, il Bayern segue imperterrito e pure il Napoli di Carlo Ancelotti – qualche metro dietro – ha scritto il suo nome nella lista delle pretendenti a Piatek. Il borsino stilato stamani dal quotidiano sportivo milanese non contempla la permanenza al Genoa dell’attuale capocannoniere di Serie A (0%): il suo futuro è diviso tra Juventus (40%), Bayern Monaco (30%) e Napoli (30%).

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.