Gazzetta dello Sport, il Piatek moment si ferma a Torino

Il record sfuggito al numero 9 rossoblù

838
Piatek
Piatek quasi gol (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Krzysztof Piatek saprà certamente che i record sono fatti per essere riscritti. Nella sera in cui l’uomo più atteso della Juventus ha timbrato il cartellino (Cristiano Ronaldo), il capocannoniere del campionato non è riuscito tuttavia a trovar la rete. Così in 90′ sono sfumate ben due strisce d’eccezione: quella di Piatek davanti alla porta, dato che l’ex KS Cracovia aveva segnato in tutte (!) le gare giocate col Genoa, contando sia le amichevoli estive che il turno in Coppa Italia e le 7 giornate di campionato fino a sabato, e quella della Juventus in quanto a vittorie consecutive. Suona quindi quasi strano considerare – si legge sull’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport – che il magic moment del numero 9 genoano si sia concluso proprio in concomitanza con quella che sarebbe potuta esser la nona vittoria di fila per i ragazzi di Max Allegri.

I bianconeri si fermano a otto, Piatek a 7. Lontano da Batistuta, che nel 1994-95 aveva dato prova di una regolarità disarmante segnando per 11 giornate di fila, ma non senza un riconoscimento delle sue qualità: Krzysztof a Torino ha corso più di tutti tranne Romulo, ma ha creato due occasioni da rete e sebbene non abbia estratto le pistole è rientrato a Genova con un punto d’oro e la maglia numero 7 di Cristiano Ronaldo, “il più forte giocatore al mondo, mi piacerebbe dargli la mia maglia e magari ricevere la sua”. In tutto questo, sotto sotto, Batigol avrà tirato un sospiro di sollievo senza però ammetterlo pubblicamente: “I record sono fatti per essere battuti. Non sapevo che non avesse segnato, ma anche se l’avesse fatto non ci sarebbero stati problemi, a me cambia poco”. A fine stagione 1995, l’argentino aveva vinto la classifica cannonieri con 26 reti. Piatek può superarlo, magari cominciando presto una nuova striscia di reti.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.