GAZZETTA DELLO SPORT – Il nuovo corso del Genoa. Una rosa piena di giovani con un’eccezione: Sirigu

L'anno scorso i rossoblù avevano il terzo gruppo più anziano: ora è stato deciso di cambiare

5802
Melegoni Kallon Genoa
Kallon e Melegoni (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa ha deciso di cambiare strategia. Secondo la Gazzetta dello Sport oggi in edicola, l’anno scorso i rossoblù avevano il terzo gruppo più anziano con 29 anni e 11 giorni: ora è stato deciso di svoltare. Inoltre si punterà sui giocatori di proprietà limitando quelli in prestito: unica eccezione alla politica dei giovani è Sirigu (34 anni). Per dare un’idea del nuovo corso: Vanheusden ha 21 anni, il portiere Andrenacci 26, Flavio BIanchi 21, Buksa 18 ma potrebbe giocarsi un posto nell’attacco rossoblù. Ci sono inoltre elementi interessanti come Kallon dalla Primavera oppure Melegoni (22 anni). Infine, si sta pensando a un’altra formula contrattuale per Goldaniga, che potrebbe ritornare ancora dal Sassuolo dopo il prestito degli ultimi due anni: si dovrà premiare il senso di attaccamento del giocatore alla maglia rossoblù.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.