GAZZETTA DELLO SPORT – Giocatori cresciuti nei vivai: Genoa primo in serie A

Secondo i dati del Cies, il Grifone ha concesso il 19,3% del tempo giocato in prima squadra ad atleti cresciuti nella sua cantera. La serie A è terzultima in Europa

1879
Criscito Strakosha Genoa
Criscito batte Strakosha dagli undici metri (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa ha ottenuto un nuovo primato. Secondo la Gazzetta dello Sport oggi in edicola (che riporta dati del Cies) il Grifone è primo nella classifica per il tempo giocato in prima squadra da atleti cresciuti nella sua cantera, pari il 19,3 per cento: il contributo è stato fornito da Criscito, Ghiglione, Sturaro, Perin e di recente, anche dai più giovani come Cleonise e Rovella. I rossoblù hanno superato sul podio Brescia (18,3%) e Milan (13,3%): dati però ben lontani dall’Atletico Bilbao, primo in Europa con il 48,3 per cento. C’è da registrare che la serie A è terzultima nel Vecchio continente: il quotidiano sottolinea che nel nostro campionato le cantere sono diventate fabbriche di plusvalenze, non di calciatori.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.