GAZZETTA DELLO SPORT – Genoa ecco il tuo leone Soumaoro

Ritratto del difensore francese che ha blindato la difesa rossoblù e ha segnato un gol al Bologna. E' andato a curarsi dai medici dei Lakers per curarsi il tendine d'Achille

1830
Soumaoro Genoa
Adama Soumaoro (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La Gazzetta dello Sport oggi in edicola racconta la storia di Adama Soumaoro, il nuovo leone della difesa del Genoa. Aveva svolto un provino al Lille, dove poi è diventato capitano. Ha subito due volte la rottura del tendine d’Achille: la prima nel 2014 durante un riscaldamento prima di una partita ed è rimasto fermo per otto mesi. La seconda volta nel 2017: ma non ha mollato e ha scelto i medici dei Los Angeles Lakers per curarsi. Si è allenato con il team di basket più importante di basket degli Stati Uniti, dove ha giocato la leggenda Kobe Bryant morto il 26 gennaio scorso assieme alla figlia in un incidente in elicottero. Soumaoro è un ragazzo semplice e umile: parla in francese con il tecnico Nicola e con i compagni, mentre il team manager Marco Pellegri gli fa da perfetto interprete per tutto ciò che riguarda tattica e schemi. Domenica affronterà il laziale Ciro Immobile, capocannoniere del campionato: vediamo se blinderà anche lui, come ha fatto con gli attaccanti di Cagliari e Bologna.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.