GAZZETTA DELLO SPORT – Caos calendario, si giocherà ma quale giornata? E al Nord porte chiuse fino all’8

Ormai il programma del prossimo fine settimana è un rebus di non facile soluzione: il Genoa giocherà a col Milan o col Parma?

697
coronavirus giudice sportivo Brescia-Sassuolo Serie A plusvalenze Genoa
Il logo della Serie A (dalla pagina della Lega)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ sempre più complicata la questione del calendario di serie A. La Gazzetta dello Sport oggi in edicola spiega che potrebbero essere disputati le sei gare rinviate nell’ultimo turno, tra cui Milan-Genoa, oppure quelle della 27a giornata, dov’è prevista per sabato prossimo Parma-Genoa alle ore 15. Il Governo ha imposto per decreto le porte chiuse fino a domenica 8 marzo. La Lega serie A, che si riunirà dopodomani in assemblea a Milano, ha due possibili alternative: far giocare tra sabato e domenica le 4 partite a porte aperte, mentre le altre cinque che dovrebbero disputarsi a porte chiuse (Atalanta-Lazio, Spal-Brescia, Verona-Napoli, Inter-Sassuolo e Bologna-Juventus) sarebbero rinviate a lunedì. L’altra ipotesi è far giocare i sei recuperi della precedente giornata: tra sabato e domenica Udinese-Fiorentina e Sampdoria-Verona che si giocano in regioni in interessate dal decreto (Friuli Venezia Giulia e Liguria). Invece, le altre quattro (Milan-Genoa, Parma-Spal, Sassuolo-Brescia e Juventus-Inter) sarebbero giocate lunedì 9 marzo. Ma c’è una complicazione: i recuperi di Inter-Sampdoria e Atalanta-Sassuolo sono ancora senza data.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.