Gazzetta Sport, Allegri: “I tifosi del Genoa godano, gara giusta per cadere”

"Martedì abbiamo speso molto, in Champions"

1410
Lazovic Pandev
Lazovic e Pandev bloccano Dybala (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Che lo sforzo profuso nel ritorno di Champions League contro l’Atlético Madrid si ripercuotesse in campionato era in un certo senso comprensibile. Non auspicabile, perché la mentalità della Juventus non conosce l’abitudine alla sconfitta, ma Massimiliano Allegri non è totalmente insoddisfatto dalla prova dei suoi e, anzi, ha preso il 2-0 del Ferraris con filosofia: “Martedì avevamo speso molto, ma venivamo da 23 giorni molto intensi prima della Champions, bisognava giocare male e portare a casa il risultato e invece siamo stati solo un po’ arruffoni. L’abbiamo scampata nel primo tempo, nel secondo stavamo facendo bene e poi… il calcio è strano“.

Allegri, ripreso stamani dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, ha poi commentato una gara di quelle che normalmente non si vincerebbero: “Oggi neanche se veniva giù il Padre Eterno potevamo fare risultato. I tifosi del Genoa siano contenti, hanno vinto 2-0, cosa vogliono di più? Io sono soddisfatto anche di Dybala, al rientro dopo tanto tempo dall’inizio. Abbiamo perso l’imbattibilità ma era la gara giusta per cadere, ora dobbiamo ricaricarci tutti”. E Leonardo Bonucci, del resto, ha ricordato un precedente di cinque anni fa: “Quella volta per fare 102 punti abbiamo lasciato per strada l’Europa League“.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.