Senatori e giovani nella formula del nuovo Genoa

Dalla conferma di Pandev a Pinamonti, da Jagiello a Zapata

3652
Pinamonti Genoa
Andrea Pinamonti (dalla sua pagina Facebook)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Senatori e giovani. La formula del nuovo Genoa. I rossoblù ripartono dall’esperienza miscelata alla brillantezza dei vent’anni: una combinazione che Andreazzoli dovrà dosare con l’abilità di un chimico. Anziani e debuttanti, i due reagenti che dovranno portare gol e punti alla causa del Grifone dopo una stagione che ha lasciato segni indelebili. Nel tredicesimo anno di Serie A Preziosi rilancia con scelte opposte: dalla conferma del veterano Pandev all’arrivo di Pinamonti. Un trentaseienne che ha vinto tutto e il capitano dell’Under 20. La rifondazione genoana è iniziata nel mese di giugno e proseguirà nelle prossime settimane di mercato. Con lo stesso modus operandi.

Per un Cristian Zapata che arriva (trentantré anni a settembre) c’è un Filip Jagiello (leva 1997) chiamato a farsi conoscere. La mezz’ala polacca sta studiando l’italiano, segno d’intelligenza e giusto approccio nei confronti di una realtà altamente impattante per un giovane proveniente dallo Zaglebie. Lo stesso vale per Pedro De La Vega che entro pochi giorni si libererà dal Lanus per raggiungere il ritiro rossoblù di Neustift. Nuova avventura al via per il biondo d’Argentina, più ala che seconda punta. A metà del nuovo corso sta, invece, Pawel Jaroszynsky, venticinquenne ex compagno di squadra di Piatek al Cracovia: ha un cognome impronunciabile ma è il terzino sinistro (al momento riserva) che serviva al Genoa fin dall’anno scorso.

Arriveranno altri giocatori, ne saranno ceduti altri per conseguire agilità di mercato. L’obiettivo del Grifo è costruire quasi ex novo una rosa che deve salvarsi senza più tremare. Serve, quindi, coniugare l’eqilibrio e l’esperienza dei senatori alla leggerezza dei più giovani. Andreazzoli avrà il suo daffare in Val Stubai ma, come ha specificato nella conferenza stampa di presentazione, è necessario che lavori fin da subito con una rosa prevalentemente definitiva. Il nuovo Genoa sta per ripartire con un nuova formula. Senatori e giovani.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.