Federsupporter scrive all’Osservatorio manifestazioni sportive: «Tifosi laziali in Sud, decisione molto rischiosa»

L'associazione richiama «l’attenzione dell’Osservatorio, nonché delle rispettive Società coinvolte, sui profili di rischio, anche onde prevenire ed evitare possibili, gravi ricadute negative sulle Società stesse, dal punto di vista di sanzioni sportive»

3750
I distinti in rossoblù dello stadio Luigi Ferraris (Foto Gabriele Maltinti/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Federsupporter interviene nella vicenda dell’apertura della Gradinata Sud ai tifosi laziali per gara col Genoa di domenica prossima. L’associazione di tutela dei tifosi delle discipline sportive di squadra ha scritto oggi all’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive (e per conoscenza al Genoa e alla Lazio) sui rischi derivanti da questa decisione. Ecco il testo della lettera, inviata all’organismo del Viminale.

«Con riferimento all’oggetto della presente, dalla Determinazione n. 8/2020 di codesto Osservatorio, nulla si evince circa misure in ordine alle modalità ed eventuali limitazioni per la vendita dei titoli di accesso ai tifosi della Lazio onde assistere alla partita Genoa – Lazio del 23 febbraio prossimo.

Si apprende, inoltre, da un Comunicato in data odierna sul sito ufficiale della SS Lazio che è previsto l’arrivo a Genova per assistere alla partita di un numero di circa 5.000 tifosi laziali, essendo, nel frattempo, esaurita la vendita di biglietti per il settore ospiti.

Da quanto sopra è desumibile che, almeno allo stato, i tifosi della Lazio possano acquistare biglietti anche in settori diversi da quello riservato agli ospiti.

Ove ciò fosse confermato, ne deriverebbero forti perplessità circa l’osservanza del principio di precauzione di rischi sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica, nonché, più specificamente, sotto il profilo della prevenzione di possibili incidenti tra opposte tifoserie frammiste tra loro.

Qualora si volesse non limitare il libero afflusso dei tifosi della Lazio, sarebbe allora opportuno prevedere, fin d’ora, la possibilità di ampliamento del settore ospiti o di creazione di nuovi settori ospiti.

Rischi resi più acuti dall’importanza della gara per le rispettive tifoserie, sia pure per opposte motivazioni (il Genoa rischia la retrocessione, mentre la Lazio è in lotta per lo scudetto), sia per il fatto che tra le citate tifoserie non sussistono, storicamente, buoni rapporti.

La presente persegue lo scopo di richiamare l’attenzione dell’Osservatorio, nonché delle rispettive Società coinvolte, per quanto di rispettiva competenza, sui predetti profili di rischio, anche onde prevenire ed evitare possibili, gravi ricadute negative sulle Società stesse, dal punto di vista di sanzioni sportive per responsabilità oggettiva in caso di incidenti e/o comportamenti negativi di propri, rispettivi tifosi.

Nel ringraziare per l’attenzione ed in attesa di riscontro, nel frattempo,si porgono cordiali  saluti.

Il Presidente

Alfredo Parisi»

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.