Favilli rientra al Genoa, la retrocessione della Ternana fa saltare il riscatto

Le Fere avrebbero dovuto sborsare una cifra tra i 250mila e 500mila euro

Favilli Ternana
Andrea Favilli dopo un gol (foto di Ternana Official)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Con la retrocessione in Serie C della Ternana, l’obbligo di riscatto di Andrea Favilli è saltato. L’attaccante, reduce da una stagione funestata dagli infortuni, farà il suo rientro al Genoa poiché ancora legato da un residuo anno di contratto (scadenza giugno 2025). Favilli poteva essere definitivamente delle Fere – per una cifra tra 250mila e 500mila euro – qualora avesse disputato almeno 20 partite e segnato almeno 10 gol o se, alternativamente, il club umbro si fosse salvato. Entrambe le condizioni si sono avverate giacché il bottino finale del centravanti pisano classe ’97 recita 23 presenze ma un solo gol e i play-off persi dalla Ternana contro il Bari. In due stagioni rossoverdi, Favilli ha segnato 10 gol, uno dei quali al Genoa al Liberati.

Favilli saluta il pubblico ternano con un messaggio social: «Cara Terni, cari Ternani. Purtroppo non è andata come tutti noi volevamo, e meritavamo. È giusto che vi dica due parole, quest’anno purtroppo mi avete visto poco, ho sofferto davvero tanto, è stata un annata a dir poco complicata per me. Ci tenevo a dirvi che noi siamo retrocessi, ma sicuramente non voi, non le persone che tutti i giorni hanno lavorato per noi e con noi. Potrei citarle tutte, ma sono tantissime; Team Manager,magazzinieri/e, fisioterapisti, dottori, pulizie, giardinieri, Costanza; loro non meritavano questo finale. Questa è l’amarezza più grande che mi porto dentro, non aver reso felici ed orgogliosi tutti loro, e tutti voi. Ho sempre avuto la sensazione che chiunque abbia indossato questa maglietta, chiunque sia sceso in campo, in casa e fuori, ha dato tutto ciò che aveva. Che dire di più, ho avuto la fortuna di conoscere persone che porterò per sempre nella mia vita, e che spero che possiate tornare prima possibile dove meritate; sicuramente avrete per sempre un tifoso in più. Grazie Terni, per sempre».

Genoa Pianetagenoa1893.net Gilardino Gudmundsson Whatsapp

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.