Faggiano: «Volevamo fare qualche cessione in più. Il Covid non ha aiutato»

Il direttore sportivo del Genoa: «Juventus-Napoli? Genoa-Napoli è quello su cui io posso dare un giudizio»

2120
Faggiano Genoa
Il direttore sportivo del Genoa Daniele Faggiano (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Il Covid non ha aiutato, le regole sono ferree e fisse, anche se ogni tanto succede il contrario ma dobbiamo rivederlo, non dico di tenere aperto il mercato, ma le visite sono un rischio. I giocatori fuori lista sono un rischio ma possono essere utili». Il direttore sportivo del Genoa Daniele Faggiano a tutto campo ai microfoni di Sky Sport ha parlato sui vari temi di attualità del mondo del calcio: dal mercato al pasticcio delle decisioni sul Covid.

CASO JUVENTUS-NAPOLI – «Genoa-Napoli è quello su cui io posso dare un giudizio, alle 6 avevamo l’aereo e abbiamo chiesto se potevamo fare il tampone e per la sicurezza di tutti abbiamo annullato il charter e rifatto la mattina. C’era la situazione di Schöne, siamo partiti uguale».

MERCATO – «Devo ringraziare il presidente che mi ha dato una mano, però se saremo soddisfatti lo decideremo a giugno. Volevamo fare qualche uscita in più ma ci ha frenato qualche ragazzo che non ha voluto uscire e andare in una categoria inferiore, non so con che stimolo. Mi fa pensare per il mercato del futuro».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.