Fabrinetti a PG: “Il Chievo non concederà sconti, il Genoa deve fare punti, partita da tripla”

Il giornalista di Radio Universal: "I gialloblù temono la voglia e la carica del Grifone"

66
Contrasto Sculli-Luciano (Foto Massimo Cebrelli/Getty Images)

Poche ore alla sfida tra Chievo e Genoa. Pianetagenoa1893.net ha contattato Marco Fabrinetti, giornalista di Radio Universal emittente ufficiale del Chievo, per fare il punto sulla gara.
Come arriverà il Chievo a Genova?
Il Chievo arriverà a Genova con la consapevolezza di aver svoltato il periodo negativo. Contro il Torino si è visto un cambiamento nella prestazione, nella gestione della partita e nella grinta dei singoli. La squadra di Maran arriverà al Ferraris concentrata.
Come si schiererà il Chievo?
4-3-1-2. Sorrentino torna in porta. Gobbi è a disposizione, così come Cacciatore; potrebbe ritrovare spazio Gamberini. Hetemaj fuori per un problema e dovrebbe essere sostituito da Radovanovic.
Il pericolo maggiore per il Genoa è il periodo negativo del Chievo? Il Genoa deve tenere il cambio marcia del Chievo che sarà più arrembante e propositivo per tornare a fare risultato.
Cosa teme il Chievo del Genoa?
La voglia e la necessità di punti del Grifone. I rossoblù arrivano da un brutto periodo, gioca in casa e la pressione delle squadre dietro si sta facendo sempre più marcata. Per quanto riguarda i singoli il Genoa ha dei giocatori pericolosi.
Sono vere le voci di un possibile addio di Maran proprio in favore del Genoa?
Maran a fine stagione si troverà con la dirigenza per parlare del campionato alle porte e tracciare un bilancio di questo che si sta avviando verso la conclusione. Voci di mercato al momento non ne ho sentite. Non mi voglio sbilanciare in questo senso, naturalmente bisognerà anche sistemare la questione relativa al direttore sportivo.
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.