E’ morto l’avvocato Alfredo Biondi

La triste notizia è stata data dall'onorevole Roberto Cassinelli su Facebook: il principe del foro genovese era anche un tifoso del Genoa

2984
Alfredo Biondi

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Il vecchio leone ci ha lasciati. Dopo 92 anni spesi al servizio del Paese, dell’idea liberale e della sua famiglia, questa notte è scomparso Alfredo Biondi». Attraverso Facebook, l’onorevole Roberto Cassinelli ha annunciato la morte del celebre avvocato, principe del foro genovese. Biondi era impegnato in politica, dapprima nel Partito Liberale di cui era stato anche segretario nel 1985-86, poi in Forza Italia: più volte deputato e senatore, è stato Ministro per le politiche comunitarie (1982-1983), Ministro per l’ecologia (1983-1985) e Ministro di grazia e giustizia (1994-1995) ed ha ricoperto la carica di vicepresidente della Camera dei Deputati. Nato a Pisa, si formò alla scuola del grande giurista Francesco Carnelutti: tra i suoi numerosi incarichi professionali, l’assunzione della difesa di Gigliola Guerinoni, la “mantide” di Cairo Montenotte.

Biondi era anche un appassionato tifoso del Genoa: nel 2010 raccontò in un’intervista a Pianetagenoa1893.net i suoi duelli calcistici in Parlamento con Massimo D’Alema (CLICCA QUI PER LEGGERE) che è tifoso della Roma.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa ha ricordato Biondi con un tweet

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.