Dossier plusvalenze sul tavolo del Procuratore federale: c’è anche l’affare Rovella tra Juve e Genoa

Secondo i quotidiani La Repubblica e il Tempo Covisoc ha inviato alla Procura una serie di casi sospetti: il centrocampista fu acquisto dai bianconeri a 18 milioni, pagati con Portanova e Petrelli

3198
Rovella (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Secondo la Repubblica ed Il Tempo c’è un dossier che potrebbe far scoppiare l’ennesima grana per il mondo del calcio. I due quotidiani riportano che la Covisoc (Commissione di vigilanza sui bilanci delle società di calcio) ha inviato una documentazione al Procuratore federale Giuseppe Chinè oltre che per conoscenza al presidente Gravina: vi sarebbero inclusi una serie di scambi di calciatori e le relative plusvalenze dal 2019 ad oggi. La Covisoc, ha utilizzato le indagini iniziate a luglio dalla Consob (Commissione di vigilanza sulle società quotate in Borsa): il dossier consta di un dettagliato resoconto su 62 trasferimenti. Il Procuratore dovrà ora approfondire la questione: secondo la Covisoc alcune operazioni potrebbero aver inciso sui conti dei club coinvolti.

In particolare, nella documentazione è presente anche l’affare Rovella tra Genoa e Juventus. Il club bianconero aveva annunciato lo scorso 29 gennaio l’acquisto del centrocampista dal Grifone, che all’epoca vantava 11 presenze in Serie A. L’operazione era strutturata così: trasferimento di Rovella alla Juve a titolo definitivo per 18 milioni di euro più bonus, che sarebbe però rimasto in prestito ai rossoblù fino all’estate del 2022. Il Genoa ha ottenuto, sempre a titolo definitivo, Manolo Portanova (con 4 presenze in prima squadra) per 10 milioni di euro più bonus oltre a Elia Petrelli (15 presenze nella Juventus Under 23) per 8 milioni più bonus: uno scambio dunque di pari importo. Queste operazioni generarono un effetto economico positivo, per la Juventus, rispettivamente di 9,6 milioni e 7,6 milioni di euro.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.