Donatelli: “Romero, Kouamé e Piatek non partono a gennaio”

Il direttore sportivo del Genoa a Radio Kiss Kiss Napoli: "Sono giocatori che resteranno fino a giugno"

672
Kouamé contro Koulibaly (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“A gennaio non parte nessuno. Mi riferisco a Romero, Kouamé e Piatek, sono giocatori che resteranno fino a giugno”. Mario Donatelli, direttore sportivo del Genoa, ha risposto così a Radio Kiss Kiss Napoli alla precisa domanda sui tre giocatori che interessano al Napoli. Riguardo a Kouamé, il ds rossoblù spiega: “Il Napoli sicuramente è interessato, ma ci sono anche altre società. L’intenzione del club è quella di tenere il ragazzo fino a giugno. Poi, quando s’intraprendono delle trattative, bisogna mettere d’accordo più persone. C’è un contatto tra Genoa e Napoli, vedremo che succede. I due presidenti hanno già parlato, i rapporti sono ottimi. Sono loro i proprietari e quindi loro a decidere”.

Donatelli ha concluso sulla presunta valutazione eccessiva dei giocatori rossoblù: “Se nello stesso momento arrivano due o tre club a chiedere il giocatore è normale che il prezzo salga, c’è sempre la domanda e l’offerta. I nostri calciatori sono in vetrina, se qualcuno li vuole noi siamo disposti a parlare, altrimenti ce li teniamo. Kouamé si è messo a lavorare con umiltà e voglia di migliorare, le qualità poi vengono fuori. Lui è un ragazzo solare, tranquillo, con i piedi per terra”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.