Dimesso Criscito dopo l’operazione al piede: ko un mese

Quattro settimane di stop per il difensore napoletano che salterà il ritiro di Neustift. Il rientro è previsto per fine luglio a Brunico

374
Criscito
Mimmo Criscito (Foto Pianetagenoa1893.net)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’operazione al piede di Mimmo Criscito è andata per il meglio. Il difensore del Genoa ha trascorso la notte presso l’ospedale San Martino di Genova (assieme a sua moglie). In queste ore tornerà a casa per iniziare la lenta riabilitazione che richiederà almeno quattro settimane di tempo.

Come riporta Primocanale Criscito è stato operato per ridurre la frattura alla falange prossimale del quinto dito del piede sinistro. Rientrerà a fine luglio quando il Genoa sarà in ritiro a Brunico, in Trentino Alto Adige. L’incidente domestico costa caro al difensore napoletano che con molte probabilità lavorerà a parte a Neustift in Val Stubai.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.